FB IG

#orninawine

TERRITORIO

COME SI COLTIVA LA TERRA

Il Casentino, una terra vergine non oppressa dai dictat della produzione enologica toscana; una tela bianca dove poter disegnare liberamente, il luogo ideale per un giovane vignaiolo bramoso di dar sfogo alla propria anima sperimentatrice.

LA STORIA DEL CASENTINO

Si tratta di una piccola valle della Toscana tra le province di Arezzo e Firenze, le cui caratteristiche morfologiche le hanno valso la definizione di “Valle chiusa”- Clasentinum. Creata dalla natura come una sorta di canestro con un fondo di prati e foreste racchiusa da montagne boscose ed attraversata dal fiume Arno, che scorre lungo la valle fino alla piana di Arezzo e da qui “volta il muso agli aretini” ( Dante, Purgatorio; XV.48) dirigendosi verso Firenze.

UN' OASI VERDE NELL'APPENINO TOSCO ROMAGNOLO

Zona di torri, casseri e castelli, pievi romaniche , terrecotte robbiane, luoghi danteschi e luoghi dello spirito. Un' oasi verde nell’Appennino Tosco Romagnolo (Parco delle foreste Casentinesi);
a ragione è da considerare una tra le vallate più belle e fresche della Toscana.
Il particolare equilibrio tra il terreno e le escursioni termiche caratteristiche della valle Casentinese, consente all’uva una maturazione ottimale, regalandoci un frutto dalla spiccata aromaticità e un vino dalla notevole eleganza.

ornina